Dettagli dell'evento


Fino al 10 settembre il Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri, in collaborazione con le Associazioni e le guide escursionistiche della provincia di Imperia, propone un calendario di escursioni gratuite alla scoperta di alcuni fra i paesaggi geologici più emozionanti delle Alpi del Mediterraneo, nel territorio candidato ad essere inserito fra i luoghi Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Terminati gli appuntamenti di agosto, i siti da scoprire sono ancora numerosissimi: sabato 2 settembre la guida Matteo Serafini ci condurrà lungo l’anello di Pigna, in Val Nervia: un’interessante giro ad anello per scoprire le testimonianze dei potenti e profondi processi geologici, ancora in atto, che hanno modellato e caratterizzato l’Alpe e il Ponente Ligure. Attraversando due importanti attributi di carattere tettonico, la faglia Saorge-Pigna e le sorgenti idrotermali, si evidenzieranno le eccezionali caratteristiche di parte del territorio oggi candidato a divenire Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Dal borgo medioevale di Pigna (240 m s.l.m.), si imboccherà un’antica mulattiera, raggiungendo i ruderi della Chiesa di S. Antonio (428 m s.l.m.) e il Santuario barocco della Madonna di Passoscio (627 m s.l.m.). In questa prima parte dell’itinerario gli uliveti lasceranno il posto a un denso bosco dominato da lecci e roverelle, che si affaccia sulla piccola valle del rio Campali. Il sentiero prosegurà in costa lungo la valle tettonica del rio Muratone, superando il ponte in pietra di Bausson (630 m s.l.m.) e raggiungendo l’omonimo Passo (1156 m s.l.m.), da dove sarà possibile osservare l’immensa faglia che ha originato la vallata, con direttrice Saorge-Pigna e che prosegue verso Castelvittorio, Baiardo e Ceriana.

L’itinerario proseguirà sull’Alta Via dei Monti Liguri verso ovest, raggiugendo la Sella di Gouta (1212 m s.l.m.), dove ci si potrà concedere una sosta presso il Rifugio Gola di Gouta. Dal Rifugio una ripida discesa riporterà a Pigna, regalando ampie vedute sui borghi di Pigna e Castelvittorio.

L’itinerario intercetta, oltre all’area del Parco Naturale Regionale delle Alpi Liguri, due Siti di Interesse Comunitario, M. Toraggio-M. Pietravecchia e Gouta-Testa d’Alpe, caratterizzati da numerosi elementi di pregio naturalistico.

Ritrovo: ore 9:00 a Pigna, area parcheggio campo sportivo.

Durata: 6 ore – Dislivello: 900 metri circa – Difficoltà: E+ – Lunghezza: 17 km

Equipaggiamento consigliato: scarponcini da montagna impermeabili, giacchetta impermeabile, pantaloni lunghi, maglietta e calzini di ricambio, almeno 1 litro e mezzo di acqua, racchetta/e da trekking, cappellino, binocolo, macchina fotografica.

Partecipazione gratuita.

Info e prenotazioni: prenotazione obbligatoria entro le ore 14:00 di venerdì 1 settembre – Matteo Serafini – Tel. 333 6853041

Altri eventi..

L’anello di Realdo con Monesi Young Domenica 17 dicembre l’Associazione Monesi Young propone una giornata nella splendida Valle Argentina, con un facile itinerario ad anello che abbracci...
CONCERTO DI NATALE A PORTOFINO l'Associazione Musicale Canticorum Jubilo di Zoagli, con il sostegno della Parrocchia Divo Martino di Portofino è ben lieta di potervi invitare ...
FRIENDLY MAGICAL SOUND Ci vediamo dal tutti dal Circolo dei ragazzi del " Collettivo BURRASCA " in Via Branega 10 Q Genova (Pra') per BALLARE e DIVERTIRCI con la musica che ...

Inserito da Parco Alpi Liguri il 30 agosto 2017

Ricevi Gratis gli Eventi per Email

Inserisci la tua email e iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter ed unisciti ai nostri 1 155 iscritti.

Iscriviti !